Go to Top

Adeguamento degli impianti fotovoltaici alla Delibera AEEG 243/2013/R/EEL

Il 6 giugno 2013 l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) con la pubblicazione della delibera 243/2013/R/EEL ha prescritto l’adeguamento dei parametri di frequenza alle prescrizioni di cui al paragrafo 5 dell’Allegato A70 degli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 6 kW, al fine di garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale.

E’ necessario quindi un intervento per l’adeguamento delle soglie di frequenza degli inverter e delle protezioni di interfaccia, per tutti gli impianti superiori a 6 kW messi in servizio prima del 31 marzo 2012. In particolare, la Delibera prescrive che l’impianto rimanga connesso alla rete in un intervallo di frequenza pari a 49–51 Hz .

La Delibera prevede, in base alla potenza dell’impianto, diverse scadenze entro le quali effettuare le modifiche:

  • 30 giugno 2014 : impianti  di potenza superiore ai 20 kW già connessi alla rete di Bassa Tensione al 31 marzo 2012;
  • 30 giugno 2014: impianti  di potenza inferiore ai 50 kW già connessi alla rete di Media Tensione al 31 marzo 2012;
  • 30 aprile 2015: impianti  di potenza compresa tra 6 kW ai 20 kW già connessi alla rete di Bassa Tensione al 31 marzo 2012.

l titolare dell’impianto fotovoltaico, dopo l’adeguamento sopra descritto, dovrà sottoscrivere un nuovo regolamento d’esercizio, e inoltrarlo al distributore corredato da una dichiarazione sostitutiva di atto notorio firmata, ai sensi del D.P.R. 445/00, da un tecnico di impresa installatrice abilitata o da un professionista iscritto all’albo, che attesti che l’impianto in oggetto sia in grado di rimanere connesso alla rete all’interno dell’intervallo di frequenza  49 Hz – 51 Hz.

Il mancato adeguamento degli impianti fotovoltaici nei tempi e nelle modalità prescritte dalla delibera 243/2013/R/EEL comporterà la sospensione delle convenzioni di scambio sul posto e ritiro dedicato da parte del Gestore Servizi Elettrici (GSE).

 

La Progear offre ai propri clienti il servizio di:

  • adeguamento degli inverter e dei Sistemi di Protezione ed Interfaccia (SPI) al nuovo intervallo di frequenza;
  • compilazione e presentazione al Gestore di Rete della documentazione richiesta (Regolamento d’Esercizio + allegati).

 

Per maggiori informazioni e/o per richiedere un preventivo, vai alla sezione Contatti.